News


7 gennaio 2021

I servizi igienici portatili essenziali nelle crisi di emergenza

 



I migranti di un gruppo di 1.334 persone salvate da diverse imbarcazioni rimangono nel porto di Arguineguin mentre sono assistiti dalla Croce Rossa spagnola e dalla Polizia Nazionale dell’isola di Gran Canaria, il 20 novembre 2020.
* Fonte immagini: https://www.voanews.com/europe/canary-islands-migrant-situation-described-powder-keg#&gid=1&pid=1

 

Nel novembre 2020 il governo spagnolo ha creato un alloggio temporaneo per 7.000 migranti arrivati alle Isole Canarie. Nell’immagine si vedono 2 cabine Maxim in uso presso il rifugio d’emergenza delle isole.

I servizi igienici portatili continuano a rivelarsi essenziali nelle crisi di emergenza. È una soluzione che può essere fornita piuttosto rapidamente, senza bisogno di acqua corrente, per situazioni che potrebbero essere temporanee ma anche prolungate nel tempo. I servizi igienici portatili e i lavamani non solo sono sicuri e privati, ma contribuiscono anche a contenere le epidemie, particolarmente rilevanti in questi tempi in cui ci troviamo di fronte a una pandemia globale.

 

 

20 marzo 2020

Gentili e stimati Clienti

 

ci troviamo tutti di fronte a un periodo senza precedenti, non c’è ombra di dubbio. In questa comunicazione, vorrei cogliere l’occasione per discutere le sfide e le opportunità che stiamo tutti affrontando nel settore dei bagni mobili, condividendo alcune delle molte notizie che stiamo apprendendo di giorno in giorno. Valutiamo costantemente le azioni immediate necessarie, oltre a riflettere sull’impatto sul settore nel lungo termine. Abbiamo molto da condividere tra noi e mi auguro che resteremo uniti per superare questo momento.

Sin dall’inizio, il nostro settore ha prestato servizio in occasione di calamità, sia a livello regionale, che nazionale. Siamo veterani delle calamità, ma penso che concordiamo tutti sul fatto che questa è molto diversa da quelle cui eravamo abituati. Ciononostante, siamo attivi nel settore dei servizi igienici e, assieme, l’industria può offrire moltissimo in termini di prodotti e servizi per combattere questo virus nelle strade delle comunità di tutto il mondo.

Da un lato, si cancellano gli eventi a livello globale, con conseguenti gravi difficoltà per il nostro settore. Dall’altro, ogni giorno spuntano nuove opportunità per servire le comunità e i clienti abituali. Come industria, è giunto il momento di entrare nelle nostre comunità (telefonicamente, certo) e scoprire dove possiamo riutilizzare le nostre attrezzature per combattere il diffondersi di questo virus con tutti i nostri disinfettanti.


Ecco qui un elenco di quelle che per noi sono opportunità:

  • si stanno prevedendo e realizzando nuovi centri di test e trattamento, ci sono opportunità per la fornitura di disinfettanti a questi siti.
  • Si assiste all’enorme necessità di lavarsi le mani dovunque: i nostri tempi di consegna migliori riguardano le stazioni lavamani per interni come Slimmate.
  • Saranno poi necessari maggiori interventi di pulizia e disinfezione delle unità dislocate.
  • L’impiego di lavandini auto-portanti sta registrando un vero e proprio boom; per questi articoli, i tempi di consegna sono più lunghi. Stiamo lavorando duramente per migliorarli.
  • Alta è stata anche la domanda di stazioni per la disinfezione delle mani auto-portanti, stiamo incrementando velocemente le nostre capacità di fornitura. I tempi di consegna diminuiranno drasticamente quando saranno completati i nuovi stampi tra 4 settimane.


In Europa, l’organizzazione della nostra catena di fornitura è ancora in piedi e disponiamo di grandi scorte da spedire da magazzino immediatamente. A parte i prodotti come le ricariche di disinfettanti per le mani e le stazioni per la disinfezione delle mani per cui tutti stanno sperimentando tempi lunghi per le consegne, possiamo comunque consegnare saponi e deodoranti e non riscontriamo interruzioni nella catena di fornitura delle cabine dei bagni o dei lavandini integrati nelle unità. Sebbene naturalmente molti eventi vengano cancellati, notiamo un aumento del bisogno di bagni mobili per molte delle soluzioni d’emergenza attualmente in fase di allestimento, particolarmente centri di disinfezione od ospedali temporanei. Abbiamo soluzioni per grandi quantità di lavamani indipendenti e auto portanti.

Un aspetto di cui sono certo è che tra i risultati di questa pandemia mondiale, la cultura dell’igiene/disinfezione delle mani cambierà radicalmente in tutto il mondo. Le persone richiederanno un maggiore accesso a strutture per l’igiene delle mani, si svilupperanno nuove innovazioni nel settore della pulizia mobile delle mani e i clienti dei bagni mobili richiederanno un accesso adeguato alle opzioni per il lavaggio delle mani. Potrebbero cambiare anche i requisiti dei nostri camion per un trasporto maggiore di acqua potabile. È difficile prevedere esattamente cosa accadrà, ma sento che il nostro settore avrà una grande responsabilità quale innovatore di tali opzioni per l’igiene delle mani.

Queste sono solo alcune delle possibili opportunità dinanzi a noi su cui si potrebbe far leva per compensare alcune perdite nel settore tradizionale delle singole unità, a causa della cancellazione di eventi e riunioni.

Il nostro settore porta il peso di una grande responsabilità, svolgendo un ruolo cruciale nel contenimento del diffondersi di germi e malattie. Spero che, attraverso la collaborazione attiva e la leadership nelle nostre collettività, riusciremo a superare questo momento di incertezza assieme, creando nuove opportunità per il progresso del settore.

Da Satellite stiamo lavorando duramente per tenere le porte aperte e i nostri dipendenti al sicuro. Faremo tutto quello che è nelle nostre facoltà per continuare a prestarvi servizio. Tutti i dipendenti sanno che non devono preoccuparsi dello stipendio se è necessaria la quarantena e/o devono sottoporsi a cure mediche perché è stato diagnosticato loro COVID-19. Forniamo a tutti supporto e incoraggiamento di modo che possano uscire dall’ambiente senza preoccupazioni finanziarie, né morali.

Per quanto possibile, continueremo a fabbricare i prodotti e a recapitarli in loco. Desidero, tuttavia, sottolineare che, poiché prodotti simili vengono richiesti proprio adesso, la catena di fornitura è pesantemente in affanno e noi, assieme a tutti gli altri fornitori, stiamo sperimentando tempi di consegna più lunghi del normale. Vi ringrazio sin d’ora per la pazienza in questo periodo.

Nei prossimi giorni, settimane e mesi, conosceremo maggiormente l’impatto di questa pandemia sul nostro settore. Mi assicurerò di portare avanti il flusso di comunicazione con idee e pensieri su come possiamo continuare a collaborare per mantenere sana la nostra industria


Cordiali saluti,

Todd Hilde
CEO/Titolare
Satellite Industries, Inc

 

 

6 marzo 2019

Satellite acquisisce PolyPortables

 

"È un onore unire queste due grandi aziende in una sola", ha detto Todd Hilde, CEO e proprietario di Satellite Industries. "La forte leadership e i prodotti di qualità di PolyPortables rendono la combinazione delle nostre aziende qualcosa che credo sarà un enorme vantaggio per i nostri clienti, i dipendenti e l'industria. In definitiva, svilupperemo più prodotti e servizi, faremo progredire la conoscenza del settore e forniremo un livello più alto di supporto tecnico".

"Capiamo anche che le nostre differenze come aziende sono ciò che attrae i nostri clienti", aggiunge Todd. "I clienti PolyPortables continueranno a lavorare direttamente con i loro rappresentanti di vendita e i clienti Satellite continueranno a lavorare con il loro manager regionale, con l'ulteriore vantaggio di poter acquistare i reciproci prodotti".

"Qualsiasi cambiamento imminente sarà focalizzato sui benefici per i nostri clienti e dipendenti", ha detto Todd. "Entrambe le aziende hanno una lunga tradizione di longevità per i loro clienti e dipendenti e crediamo che questa nuova impresa non farà che rafforzare queste relazioni".

Anche Eric Capers, presidente di PolyPortables, riconosce i vantaggi. "Abbiamo deciso di accettare l'offerta di Satellite per i vantaggi che avrebbe portato ai nostri consumatori e dipendenti", dice Eric. "Faremo leva sulla forza delle nostre due aziende a beneficio dei nostri clienti".

"I team di Satellite e Polyportables sono entusiasti di unire le forze", ha dichiarato John Babcock, presidente di Satellite Industries. "Abbiamo culture simili e ci dedichiamo a servire i nostri clienti, il che significa fornire una maggiore varietà di prodotti, persone, luoghi e risorse".


 

 

5 febbraio 2018

Dal 1958

 

Festeggiamo il 2018 ringraziandovi per sessant'anni di collaborazione. Senza di voi, i nostri consumatori, non avremmo raggiunto questo obiettivo!

Per ringraziarvi, daremo via 60 regali a 60 fortunati vincitori al WWETT di quest'anno! Troverete una scheda di registrazione nei numeri di gennaio e febbraio della rivista PRO. Compilalo e portalo allo stand 4030 per partecipare all'estrazione!

Ogni anno siamo felici di vedere così tanti clienti. Quest'anno speriamo di vedervi e magari di farvi diventare i nostri fortunati vincitori!

 

Gli inizi

Ci siamo incontrati all'inizio degli anni '60, entrambi ventenni. Al aveva appena spostato la sua startup da Marshall Avenue N.E. Minneapolis a Plymouth. Lavoravo in un piccolo studio legale dove il socio anziano insegnava anche diritto commerciale all'Università del Minnesota. Al era in quella classe.

Al è stato uno dei miei primi clienti e ancora oggi lo vedo come l'incarnazione dell'etica del lavoro e dell'immagine di un individuo con un'idea (e non molto meno) che è diventato un imprenditore di grande successo negli Stati Uniti.

Ma aspetta un attimo, quando ho detto "non molto meno", ho dimenticato di menzionare la sua più grande virtù - il suo nome è Jayne. Era la donna perfetta per lui e non esitava a riportarlo sulla terra. Ma un business non cresce, o almeno non senza alcuni fattori chiave. C'è bisogno di persone per farlo funzionare e Al ha sempre avuto un occhio di riguardo per il dipendente giusto. Ci sono stati molti sforzi per trovare sistemi di compensazione che ricompensassero e motivassero chiunque volesse lavorare da Satellite. In un certo senso, non era un'attività ad alta tecnologia, ma Al l'ha resa tale dedicando il suo tempo a cercare di costruire un'unità migliore e a scoprire le sostanze chimiche giuste. I dipendenti sono stati essenziali nella caccia a una "migliore trappola per topi". Molto tempo è stato dedicato anche all'espansione tramite acquisizioni e al controllo della qualità scegliendo i fornitori giusti.

Ah sì, ma è stato più di 55 anni fa e mi è stato chiesto di essere breve, inoltre non sta a me nominarlo per la santità.

Quindi, aggiungo solo qualcosa: Al non ha ereditato la sua attività e no, non è stato fortunato---- se l'è meritato.

Sono un testimone.

Paul Klaverkamp
Assistente presidente/membro del consiglio di amministrazione

old tufway
"Ero in un furgone che andava a una mostra nazionale a San Diego con il primo Tufway sul retro. Subito dopo aver superato Las Vegas ho guardato nello specchio e l'ho visto disteso sul marciapiede. Mi sono fermato immediatamente, con mia sorpresa ho raccolto l'oggetto con qualche graffio ma niente di rotto.

Alla fiera, stavo spiegando a un potenziale cliente la causa dei graffi sul prodotto. Mi ha chiesto a che velocità andavo quando è caduto dal camion. Gli ho detto 88 km/h. Poi ha comprato l'articolo dimostrativo e ha fatto un ordine per altri gabinetti. È stata una buona prova della durata di Tufway".
Phil Juaire Ex vicepresidente della produzione

Chiama per maggiori informazioni: +39/ 346 5067830 +39/ 392 1528830